Descrizione

Alcune professioni e fra queste quella dell’Infermiere, quando sono di particolare interesse sociale, vengono, per così dire, protette dallo Stato, che le tutela con apposite leggi a garanzia dei Cittadini e dei Professionisti che le esercitano.

Gli Ordini professionali, istituiti con apposite leggi dello Stato, hanno, fra l’altro, il compito di tenere aggiornati gli Albi entro i quali sono iscritti i professionisti abilitati all’esercizio di quella specifica professione. L’Ordine professionale, quindi, è l’unico Ente che può abilitare il professionista Infermiere o Infermiere Pediatrico ad esercitare la professione, iscrivendolo nell’apposito Albo. L’Albo è un documento che l’Ordine aggiorna e pubblica apportandovi le necessarie variazioni (iscrizioni, trasferimenti, sospensioni, cancellazioni). Un tempo era stampato su un supporto cartaceo che veniva pubblicato ogni anno, oggi è costituito da un agile strumento informatico a disposizione di professionisti e cittadini che volendosi collegare al portale FNOPI www.fnopi.it  possono accedere alla ricerca di ogni professionista iscritto digitando il nome e il cognome in “ricerca albo”.

Se il professionista è abilitato all’esercizio professionale comparirà il suo nome e cognome, la data di iscrizione e l’indirizzo pec. Se il professionista è incorso in una sanzione disciplinare che comporta la sospensione dall’esercizio della professione il riquadro in cui compare l’Ordine di appartenenza sarà di colore giallo e sarà specificato il periodo di sospensione dall’esercizio professionale. Questo semplice strumento consente a tutti i cittadini, agli enti interessati e ai professionisti stessi con un semplice collegamento informatico, di poter ottenere le necessarie informazioni, in tempo reale, circa l’abilitazione all’esercizio professionale di tutti i 455.000 Infermieri e Infermieri Pediatrici iscritti agli Albi di tutti gli Ordini d’Italia.

L’Ordine provinciale provvede alla funzione disciplinare, assicurando che la pratica infermieristica sia aderente ai contenuti del Codice Deontologico della professione. Questa delicata funzione è essenziale per proteggere la professione e di conseguenza i professionisti stessi e i cittadini da abusi o mancanze che possono essere commessi nel corso dell’esercizio della professione.

Grazie al suo potere di rappresentanza l’Ordine accede alla stipula di speciali convenzioni che possono interessare tutti i professionisti iscritti volte a consentire l’agevole accesso a determinati servizi di interesse comune a condizioni agevolate.

L’Ordine fornisce a tutti gli Infermieri e Infermieri Pediatrici che ne facciano formale richiesta, un servizio di consulenza legale, gratuito per tutti, con un Avvocato di fiducia in presenza, una volta al mese, presso la sede dell’Ordine provinciale o in videoconferenza.

Il Presidente dell’Ordine riceve settimanalmente gli iscritti, che ne fanno richiesta, presso la sede dell’Ordine provinciale o in videoconferenza per ogni esigenza professionale o deontologica che possa insorgere nel corso dell’attività professionale. Ogni iscritto può fissare un appuntamento con il Presidente telefonando negli orari di apertura della segreteria amministrativa al numero telefonico 0161254271 o inoltrando una e-mail a segreteria@opivercelli.it .

La segreteria dell’Ordine provinciale è a disposizione di tutti gli iscritti per ogni necessità inerente all’esercizio professionale o per problematiche inerenti all’iscrizione all’Albo e quotidianamente fornisce le opportune consulenze.